Pandemia e guerra: gli effetti “nascosti” sulla salute

0

Nella nuova puntata di Sonair sono intervenuti il medico posturologo Felice Strocchia, la giornalista Maria Pia Rossignaud e il professore dell’Università Suor Orsola Benincasa Fabrizio Sirignano

Ascolta “08. Pandemia e guerra, gli effetti “nascosti” sulla salute” su Spreaker.

Come la pandemia e la crisi internazionale in Ucraina influiscono sulla nostra salute psico-fisica? E soprattutto, come influiscono sulla salute e sull’umore degli studenti e, più in generale, per i giovani? Di questo, ma anche del rapporto tra pandemia, guerra, fake news e nuovi media si è parlato nell’ottava puntata di Sonair-Sociale on air.

Nella trasmissione ideata da Raffaele Perrotta e condotta con Marco Pirollo per la regia di Giuseppe Perrotta è intervenuto il posturologo Felice Strocchia, che ha parlato della relazione tra stress e postura. Inoltre si è soffermato sugli effetti che la pandemia e i vari lockdown hanno avuto sulla postura, sul sistema scheletrico e muscolare dei giovanissimi, con evidenti ripercussioni anche sulla psiche. Lo specialista ha inoltre fornito preziosi consigli per ridurre gli effetti negativi di un’errata postura sul nostro corpo.

La giornalista Maria Pia Rossignaud, direttrice della rivista Media Duemila e vicepresidente dell’Osservatorio TuttiMedia è invece intervenuta sul ruolo dei media e dell’informazione nel racconto della pandemia e delle attuali vicende belliche in Ucraina. Con la giornalista è stato inoltre affrontato il tema della diffusione delle fake news nella narrazione della pandemia e della guerra.

Ha chiuso la puntata l’intervento del professor Fabrizio Sirignano, professore ordinario di Pedagogia generale e sociale presso l’Università Suor Orsola Benincasa, dove dirige il Centro internazionale di ricerca “Francesco Saverio Nitti” per il Mediterraneo. Il docente ha parlato dell’iniziativa del Benincasa “I luoghi della cultura sono per la Pace” con cui l’ateneo sin dall’inizio si è schierato contro il conflitto in Ucraina. Sono stati poi analizzati l’impatto della guerra sugli studenti e il ruolo socio-politico del Mediterraneo nella risoluzione pacifica del conflitto.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui