La Scuola Bruniana organizza l’Agorà dei Praticanti

0
avvocati

L’iniziativa, rivolta ai più giovani, inizierà il 5 febbraio

La Scuola Bruniana organizza per i praticanti avvocato un ciclo di incontri per un “percorso formativo integrato”, denominato “l’Agorà dei praticanti avvocati”. Si tratta di un ciclo di incontri – per ora virtuali ma pensati per i giovani che si affacciano alla professione forense – con cadenza settimanale, ogni venerdì, a partire dal 5 febbraio.

Ai praticanti avvocati, raggiunti in modalità on line, e in presenza non appena sarà possibile, verrà presentata una rassegna critica delle novità giurisprudenziali. Gli aspetti pratici relativi alle udienze civili, penali, amministrative e tributarie; la redazione guidata di atti e pareri e le norme deontologiche.

L’obiettivo dell’Agorà è quello di creare un luogo di incontro e confronto tra gli operatori della Giustizia ed i praticanti avvocati che, al di là dell’insostituibile rapporto con i domini, e non soltanto in previsione degli esami per l’abilitazione alla professione, possa favorirne la formazione e la crescita professionale”. Spiega il direttore della Scuola Bruniana, avvocato Vincenzo Salvati.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui