Il Giardino Didattico nel bene confiscato nel radiogiornale del Terzo Settore

0
radiogiornale

Parte “Creative Living Lab” per la rigenerazione urbana. L’organizzazione We Can lancia il contest #scattaunafoto

Ascolta “17. Il Giardino Didattico nel bene confiscato nel radiogiornale del Terzo Settore” su Spreaker.Un Giardino Didattico di 1.400 metri quadri nascerà ad Afragola, all’interno della Masseria Antonio Esposito Ferraioli, bene confiscato della città, e sarà a disposizione della cittadinanza e delle scuole. Si tratta di un’iniziativa promossa dalla rete di associazioni “Sott’e’ncoppa”, “Angeli guerrieri della terra dei fuochi” e “Arzano 80022” e sostenuta dal CSV Napoli attraverso l’avviso pubblico “Le Comunità Solidali”. Scopri come partecipare ai laboratori su CsvNapoli.it.

Al via la terza edizione dell’avviso pubblico “Creative Living Lab”, iniziativa nata per finanziare progetti di rigenerazione urbana attraverso attività culturali e creative. A disposizione oltre 1 milione di euro che andranno a sostenere progetti di natura multidisciplinare finalizzati alla riqualificazione degli spazi pertinenziali all’interno delle aree residenziali e allo sviluppo di processi collaborativi e di innovazione sociale. Per maggiori informazioni sul bando o per richiedere una consulenza gratuita alla progettazione clicca sul sito del CsvNapoli.it.

Si intitola #scattaunafoto, il contest lanciato dall’Organizzazione di Volontariato We Can, nell’ambito della propria missione per la tutela e per la valorizzazione della cultura dei paesaggi, della natura e dell’ambiente. Verrà premiato il post Facebook che rappresenterà al meglio la meraviglia dei paesaggi italiani, della natura e dell’ambiente che ci circonda. Per partecipare c’è tempo fino al 30 aprile 2021. Per saperne di più vai su CsvNapoli.it.

L’associazione di Castellammare l’Incrocio delle Idee si avvia verso le celebrazioni della Giornata della Memoria e lo fa sostenendo la proposta di Legge di iniziativa popolare promossa dalla Comunità virtuale Anagrafe Nazionale Antifascista. Tutti i cittadini sono invitati a sottoscrivere la petizione affinché siano introdotte “Norme contro la propaganda e diffusione di messaggi inneggianti a fascismo e nazismo e la vendita e produzione di oggetti con simboli fascisti e nazisti”. Per saperne di più visita CsvNapoli.it.

In questo periodo pandemico ci stiamo tutti abituando, bene o male, a partecipare alle riunioni in via telematica, ivi incluse le assemblee associative. Questa possibilità può essere espressamente regolamentata dallo statuto ma è in ogni caso concessa fino al 31 marzo 2021 dal Decreto milleproroghe come strumento di prevenzione nella diffusione del Covid 19. Sul sito del CsvNapoli.it tutte le regole da seguire per non sbagliare.

 

La sigla è
Fresch News
di Lorenzo Tempesti

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui