A Trecase nasce il giardino della flora vesuviana

0
giardino trecase

La riqualificazione dell’area verde rientra nel progetto “Giovani del Vesuvio”. Altri 4 appuntamenti per la piantumazione degli alberi e delle erbe aromatiche caratteristiche del Vesuvio

Il giardino pubblico di via Regina Margherita comincia a cambiare aspetto e diventa sempre più il giardino della flora vesuviana. Continuano, infatti, le attività del progetto “Giovani del Vesuvio” che punta ad arricchire la zona vicino all’area di sosta trecasese con colori e profumi tipici del Vesuvio. L’azione, che ha visto i volontari impegnati sabato scorso con la messa a dimora di arbusti tipici del Vesuvio (tra cui ginestre, corbezzoli e allori) è stato realizzato in collaborazione con l’Associazione Primaurora.

Quello di sabato 19 febbraio ha inaugurato una serie di cinque appuntamenti. I prossimi incontri laboratoriali, gratuiti ed aperti a tutti, saranno il 5 ed il 19 marzo, il 2 ed il 16 aprile.  Gli interessati sono invitati a compilare un form online disponibile su www.unec.tv/GDV per essere aggiornati sulle prossime attività o a seguire l’account Facebook del progetto facebook.com/giovanidelvesuvio.

L’iniziativa, promossa nell’ambito del progetto Giovani del Vesuvio, si concentra sulla valorizzazione e rigenerazione di un’area di verde pubblico messa a disposizione dal Comune di Trecase, e vede l’attivazione di un ampio partenariato locale, tra cui la capofila associazione UNEC – Unione Nazionale Enti Culturali, l’associazione di promozione sociale Free Spirits on Tour, la Parrocchia di Sant’Antonio di Padova di Trecase e l’agenzia per il lavoro Mestieri Campania.

La finalità del progetto “Giovani del Vesuvio” è quella di riqualificare un’area di verde pubblico nel Comune di Trecase per trasformarla in uno spazio collettivo di bellezza, aggregazione dei cittadini e protagonismo giovanile. È nato per dare il via ad un nuovo punto di aggregazione e attivazione dei giovani del territorio, in risposta all’avviso “Giovani per la valorizzazione dei beni pubblici 2018”, co-finanziato dal Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale – Presidenza del Consiglio dei Ministri, nell’ambito del Piano Azione e Coesione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui