A San Giorgio a Cremano 3 progetti di rigenerazione urbana

0
pista ciclabile

Presentata la proposta con i macro interventi: Parco Morgese, piste ciclabili e nuovi spalti nel Campo Paudice

Dopo la presentazione dei due progetti di riqualificazione della ex Caserma Cavalleri e delle Ville vesuviane, elaborati nell’ambito del PNRR- Progetto CIS, l’amministrazione guidata dal Sindaco Giorgio Zinno, ha presentato anche la proposta progettuale di rigenerazione urbana nell’ambito del “PNRR – Città Metropolitana” che riguarda la riqualificazione di altri luoghi strategici del territorio.

  • Rigenerazione del Parco Morgese pronto a diventare la più grande area a verde dedicata allo sport e al tempo libero.
  • Creazione di percorsi ciclabili e pedonali in via Manzoni e via Salvatore Di Giacomo (collegati al Parco Morgese) e la realizzazione di un nuovo percorso di collegamento, sempre percorribile in bicicletta, tra via Mascagni e via Marchitti.
  • Interventi di ampliamento e realizzazione di nuovi spalti nel Campo Paudice.

Il progetto che riguarda il cosiddetto “Terreno Morgese”, prevede il recupero e la rifunzionalizzazione dell’ampia area a verde, con la creazione di attrezzature di servizio a supporto del parco attrezzato (che accoglierà un ‘area mercatale e un’area dedicata alle attività sportive); la creazione di un’area di sgambamento e di orti didattici, nel rispetto della sua vocazione agricola.

Saranno inoltre creati spazi destinati al parcheggio, anche in previsione dell’utilizzo del parco da parte Enti del terzo settore per iniziative a sfondo sociale e culturale;

Inoltre è previsto il restauro della settecentesca cappella San Michele Arcangelo di proprietà comunale, posta in prossimità dell’ingresso in via Cupa San Michele.

Prevista la piantumazione delle essenze arboree che saranno espiantate da via Manzoni, in quanto le radici sono ormai troppo invasive per questa strada

Tutti questi interventi tengono conto naturalmente del Piano di Protezione Civile che ha individuato questa, come area di accoglienza in caso di rischio vulcanico.

Il secondo intervento che riguarda la realizzazione di piste ciclabili e pedonali, tali da favorire uno stile di vita più green, prevede la Riqualificazione dell’asse stradale in via Salvatore Di Giacomo, con la creazione di un percorso di collegamento pedonale e ciclabile con via Cupa San Michele e via Manzoni e quindi con il nuovo Parco Urbano appena descritto.

Piste ciclabili saranno realizzate anche in via Manzoni, con la messa in sicurezza dei marciapiedi e la piantumazione di essenze arboree meno impattanti nell’ambito della viabilità urbana. Inoltre sarà creato anche un altro collegamento ciclabile e pedonale tra via Marchitti e via Mazzini dove è collocato il Centro polifunzionale, attualmente hub vaccinale.

Infine, per quanto riguarda il Campo Raffaele Paudice, interverremo per completare i lavori già effettuati, rendendo così la struttura sportiva completa di nuovi spalti che saranno ampliati con la demolizione del muro di cinta posteriore. La tribuna metallica conterà altri 300 posti a sedere, superando così i mille posti, come richiesto dalla Lega Nazionale Dilettanti.

Per consentire la realizzazione della tribuna, sarà realizzato un nuovo muro perimetrale con sovrastante rete di protezione e sarà rifatta la strada con l’eliminazione delle essenze arboree, recupero dei marciapiedi e realizzazione di una pista ciclabile in via Sandriana.

“San Giorgio a Cremano fa parte di un agglomerato di 9 comuni: Zona omogenea 5 – Costa Vesuvio – Sorrentina”, in cui rientrano anche Portici, Ercolano, Torre Del Greco, Torre Annunziata, Pompei, Boscoreale, Boscotrecase e Trecase – spiega il Sindaco Giorgio Zinno. Il nostro comune, grazie al grande lavoro dell’ufficio tecnico, ha presentato una proposta comprensiva di tre macro interventi, per oltre 10 milioni 386 mila euro. continuamo a progettare una città sempre più accogliete e misura di cittadini”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui