A Caserta apre Malia, la libreria che parla alle donne

0
malia

Il 28 febbraio l’apertura in diretta online dalla mattina. A dare vita al progetto è la Spring Edizioni

Una libreria indipendente dedicata alle donne. Sarà questa Malia, sede della casa editrice Spring Edizioni, che aprirà le sue porte domenica 27 febbraio – in via Gemito 89 a Caserta – con una serie di eventi in diretta, il cui programma è riportato in calce.

“Un luogo di incontro e confronto sulle tematiche di genere e autodeterminazione delle donne, accomunate dall’amore per la lettura, la scrittura, l’arte, la conoscenza, la bellezza”. Lo definiscono Eliana Riva, Maria Russo e Antonella D’Andrea da cui è partito il progetto, insieme a Gabriele Gesso e Giovanni De Laurentis. Un’idea sostenuta e condivisa dalle madrine Maria Carmela Polisi (libraia di “Mio nonno è Michelangelo”) e Maria D’Anna, creatrice della Scampoletta.

Ma cos’è Malia?

A raccontare della nuova libreria casertana sono le stesse ideatrici che scrivono: “Malìa è una capacità misteriosa, una forza indecifrabile, un’attrazione indescrivibile. Malìa sembra magia, e chi resta ammaliato piega la propria volontà, mette a nudo le proprie debolezze. Malìa è femmina. Femmina è la fascinazione, la magia, la credenza, la superstizione. Ma se si guarda bene, femmina sono pure il pregiudizio e la colpa. Non a caso le donne libere e alla ricerca della felicità sono state chiamate Streghe”

La Spring Edizioni

È una casa editrice casertana nata nel 1999, quella dei “Quaderni storici di Terra di Lavoro”. Dal 2017 sta vivendo un risveglio, una riapertura verso la comunità, alla quale torna a parlare e a rivolgersi, proponendole oggi un luogo da vivere e riscaldare insieme. La libreria è nata per accogliere i lettori e le lettrici che vogliono sfogliare le pagine nella tranquillità di un ambiente domestico, in poltrona magari, tra un tè ed un caffè. Ma anche per chi vuole sedersi agli sgabelli per interrogare il catalogo delle pubblicazioni dai pc disponibili o utilizzare la connessione per il lavoro o svago. È pensato anche per le studentesse e gli studenti che hanno bisogno di serenità e raccoglimento, ma anche per chi voglia svagarsi. Quando le condizioni lo permetteranno, Malìa ospiterà eventi, laboratori, serate audiovisive, letture condivise e, associazioni.

Programma delle dirette

Mattina
10.00 Elena Coccia, autrice, avvocata, attivista
10.30 Michele Giorgio, giornalista del Manifesto
11.00 Tony Tammaro
11.30 Eliana Como, sindacalista
12.00 Estemporanea artistica di Giancarlo Covino, vignettista e illustratore
12.30 Drusilla De Nicola, presidente commissione Pari Opportunità Caserta

Pomeriggio
15.00 Maria Carmela Polisi, libraia di Mio nonno è Michelangelo
15.15 Carla Ghisalberti, Orecchioacerbo editore
15.30 Officina Femminista
16.00 Lettura di Enzo De Lucia dal suo libro “Destini di donne nella Germania nazionalsocialista”
16.30 Massimo Sgroi, direttore del museo di Arte contemporanea di Caserta
17.00 Interpretazione teatrale di Antonio Perna, dallo spettacolo Come una bestia! (Regia di Orazio De Rosa)
17.30 Lettura e interpretazione dell’autore Osvaldo Frasari
18.00 Saluti dell’Assessora alla Cultura di Caserta Lucia Monaco

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui